Dopo il successo delle passate edizioni, che hanno visto la partecipazione attiva di numerosi direttori di laboratori di analisi italiani, insieme a rappresentanti delle istituzioni politiche, e docenti universitari, in un folto programma di dibattiti e tavole rotonde, abbiamo deciso di confermare il nostro impegno nella realizzazione della terza edizione del “Forum dei Laboratori Clinici”.

Presentazione

Organizzato dal Dipartimento di Medicina Sperimentale dell’Università di Tor Vergata insieme ai membri di FLC. Si tratta di un evento riservato ai soli Direttori di Laboratori Clinici italiani ed ad un numero contingentato di Aziende IVD. Le limitazioni alla partecipazione sono dovute soltanto al desiderio di magnificare l’opportunità di un’interazione diretta tra Direttori di Laboratorio ed Aziende in una full immersion di due giorni al fine di creare un network virtuoso.

Servono nuove modalità di interazione e di incontro con le Istituzioni e con le Amministrazioni e nuovi modelli di aggregazione tra professionisti e Aziende.

Discutere nell’ottica di una Medicina di Laboratorio senza le barriere legate alle diverse discipline, al ruolo universitario o ospedaliero, all’appartenenza ad una struttura pubblica o privata, all’appartenenza ad una o all’altra delle Società Scientifiche di Medicina di Laboratorio.

flc tivoli

L’incontro inizierà il 14 Settembre con la registrazione dei partecipanti e l’apertura ufficiale del convegno e proseguirà con la prima sessione di tavola rotonda in cui alcune Aziende IVD interagiranno con i Direttori dei Laboratori Clinici per dare una loro visione dei temi che si discuteranno il giorno successivo. Il giorno 15 Settembre si continuerà con la seconda parte della Tavola Rotonda, e poi si svolgerà nelle modalità previste dal programma, ma con molta flessibilità ed interattività tra i presenti.

flc forum laboratori clinici per la salute

Forum dei Laboratori Clinici per la Salute

manifesto

Aggregazione spontanea di Direttori di Laboratori Clinici pubblici e privati, universitari ed ospedalieri, nata nell’emergenza della pandemia. Promuove un percorso di formazione degli operatori alle nuove tecnologie disponibili e a quelle emergenti. Che vengano presi in considerazione nuovi modelli organizzativo-manageriali, che venga sviluppata diffusamente la digitalizzazione dei dati e attivata la gestione degli stessi attraverso le nuove capacità dell’Informatica.